martedì, 23 ottobre 2018

il Fatto Quotidiano

L’imbroglio di Poste Italiane, spiati i controllori

Antonio Massari del Fatto Quotidiano denuncia come Poste Italiane intercetterebbe le lettere-test inviate e spedite per monitorare il rispetto degli impegni del contratto di servizio con lo Stato evitando così multe e assicurandosi 300 milioni all’anno. E i consumatori attaccano.