sabato, 24 Agosto 2019

Rossella Cravero e Carolina Peciola

3 ARTICOLI 0 Commenti

Le truffe del buy & share finalmente sul banco degli imputati

La Procura di Nocera Inferiore accusa i gestori di dueamici.it, uno dei tanti portali di buy & share, di truffa e associazione a delinquere: prometteva acquisti di gioiellini dell’hi-tech a prezzi stracciati, tranne poi costringere a “reclutare” altre persone che prenotassero, con il meccanismo della vendita piramidale

Pillola del giorno dopo, finirà l’obiezione mascherata in farmacia?

Il sottosegretario alla Salute, il leghista Luca Coletto, ha annunciato che dovrà essere sempre disponibile in farmacia. Al momento, come documenta la nostra inchiesta, non è così. Anche se il tempo di assunzione è fondamentale

Il nuovo schema Ponzi fa vittime sul web

Lo chiamano Buy & Share ma è l'evoluzione 2.0 delle vendite piramidali. In questo modo, promettono i portali che lo usano, si può acquistare un iPhone X nuovo al 30% del prezzo di listino. Ma, attenzione, la realtà è meno rosea di come la raccontano