Viticoltura biodinamica, se ne discute domani a Conegliano

Un confronto tra Adriano Zago, agronomo enologo e Mario Malagoli, professore di biologia vegetale ad Agraria a Padova. E un’occasione per saperne di più in un mondo, quello dei vini biodinamici, che sta crescendo

Un libro che racconta le esperienze concrete di aziende viticole biodinamiche italiane e internazionali e riporta indicazioni, suggerimenti e aspetti critici raccolti attraverso il lavoro ventennale del suo autore Adriano Zago, agronomo enologo.
“Manuale di Viticoltura biodinamica” Edizioni TerraNuova è dichiaratamente la prima guida pratica per applicare il metodo agricolo biodinamico al vigneto. Un volume che descrive e analizza l’insieme delle tecniche agronomiche e viticole, le strategie di gestione del suolo, il compostaggio e la cura dell’organismo agricolo.

L’autore, fondatore tra l’altro del primo Master Internazionale in biodinamica per il vino, Cambium Formazione, con due edizioni già svolte in Italia e le prossime in programma in Francia e negli Stati Uniti dialogherà con Mario Malagoli Professore di Biologia Vegetale, Scuola di Agraria dell’Università di Padova domani 15 marzo alle 20,30.

Dove: Aula Magna del Cirve Centro Interdipartimentale per la ricerca in Viticoltura ed Enologia in via Dalmasso 1 a Conegliano (Treviso).

Evento aperto al pubblico organizzato da NaturaSì in collaborazione con l’ISISS “G.B. Cerletti” di Conegliano

ingresso gratuito e libero

Non conosci il Salvagente? Scarica GRATIS il numero con l'inchiesta sull'olio extravergine cliccando sul pulsante qui in basso e scopri cosa significa avere accesso a un’informazione davvero libera e indipendente

Sì! Voglio scaricare gratis il numero di giugno 2023

prenotazioni al link: https://bitly.ws/3ezMR