Wind mi ha inserito nella black list (per 5 euro) e non posso chiamare il 155

Caro Salvagente,

sono cliente Tre dal 2015 volevo cambiare il mio piano tariffario ma mi è stato risposto che ho una nota nella Black list della Wind, mio vecchio gestore, di una fattura di 5 euro non pagati (cosa strana avendo sempre avuto una ricaricabile). Ho provato a contattare Wind per risolvere la questione ma non essendo cliente e chiamando il 155 non posso avere nessun tipo di risposta in merito. Come posso muovermi per risolvere la questione? Potete aiutarmi? Grazie mille

Denis De Simone

Caro Denis abbiamo chiesto a Valentina Masciari, responsabile Utenze di Konsumer Italia, il suo parere. Eccolo:

In effetti è vero che è quasi impossibile contattare il 155 di Wind se non si è clienti; periodicamente inoltre, cambiano le opzioni offerte dal risponditore automatico e quindi anche questo non semplifica la vita di chi vorrebbe mettersi in contatto con tale gestore.

Per questo aspetto, quindi, ritengo che la scelta più rapida per ottenere le informazioni volute, è di recarsi presso un punto fisico di Wind ed esporre la problematica, chiaramente munito del documento di riconoscimento. Avendo accesso ai sistemi, l’operatore del negozio Wind, potrebbe fornire l’informazione richiesta. In tal modo, il Sig. De Simone, se tale debito di 5 euro, fosse reale, può sanare la sua posizione.

Non è però automatico che Wind accetti comunque una sua richiesta successiva di contratto, perché ogni operatore ha la possibilità di scegliere se accettare o meno quel cliente, cioè il gestore, aspetto indicato anche nelle condizioni contrattuali, può decidere, che quel dato cliente non rientra nei parametri di valutazione stabiliti. Allora, un cliente può anche non avere più posizioni aperte con il gestore ma questo potrà sempre riservarsi la facoltà di volerlo come cliente o meno. Chiaramente queste sono le regole generali, concretamente il Sig. De Simone deve provare prima a fare una verifica presso un punto Wind e poi procedere con la ripresentazione della sua richiesta.